Azzolino e la carta di credito, l’“esperto” in frottole da 23.379,30 euro

Sulla pagina Facebook di tale Azzolino Giuseppe, campeggia l’immagine del mirabile dipinto “La morte di Marat” del pittore Jacques-Louis David con questo commento “Se dovessimo vedere l'estratto conto della carta di credito del comune”.

 

Ovviamente il riferimento è chiaro. Si parla della carta di credito attivata dall’amministrazione comunale per rendere trasparenti e tracciabili tutte le operazioni finanziarie relative alle spese di missioni del Comune secondo il dettato della normativa vigente.

 

Ormai tutti sanno che le deliranti esternazioni di Azzolino & C. su questo argomento, lasciano il tempo che trovano.  Si spara a zero sull’avversario mentendo, solo quando a questo non si può rimproverare nulla.

 

Ma noi siamo curiosi. Perciò cerchiamo di scoprire chi è questo signore delle “frottole”. E quale meraviglia! Il signor Azzolino in questione nel 2014 ha avuto dall’allora On. Gianluca Gallo l’incarico di “collaboratore esperto” per un compenso annuo di 23.379,30 euro. E che c’è di male, potrebbe dire qualcuno? Nulla, se non fosse per il fatto che l’"esperto" in questione è in possesso solo di “licenza media”. In cosa è “esperto” il signor Azzolino? Non c’è scritto. Di sicuro per l’”onorevole” Gallo era molto più “esperto” di tanti giovani cassanesi con tanto di Laurea e specializzazioni. In ogni caso oggi la “specializzazione” di Azzolino Giuseppe è sotto gli occhi di tutti perché quel post sulla sua pagina Facebook è la prova inequivocabile che il signor Azzolino è un grande “esperto”. Di cosa? Ma di frottole, è ovvio.

 

Ufficio Stampa
COMITATO PAPASSO SINDACO

Scrivi commento

Commenti: 0