L’appello al voto del candidato a sindaco Gianni Papasso

Care cittadine e cari cittadini di Cassano, care elettrici e cari elettori,

Sono trascorsi solo tre anni da quando mi avete reso l’onore di scegliere me alla guida dell’amministrazione comunale di questa città, che già mio malgrado, ci ritroviamo a votare. Il 5 giugno, infatti, tutti noi siamo chiamati alle urne per decidere il nuovo sindaco, la nuova giunta, il nuovo consiglio comunale. Il 5 giugno ognuno di noi avrà la possibilità di decidere sul futuro del questo splendido territorio. Un futuro che noi da sempre abbiamo immaginato di crescita e sviluppo. Per questo vogliamo che la bella avventura iniziata nel 2012, fatta di concretezza, impegno solidale, legalità trasparenza, continui.

In questi pochi anni con la mia squadra siamo riusciti a rendere il territorio di Cassano Sibari più bello, più vivibile e, perciò, più attrattivo. Con orgoglio posso affermare che lo abbiamo fatto le mani pulite. Abbiamo saputo gestire con oculatezza le risorse, abbiamo bandito i privilegi e, soprattutto, impedito che si facessero “porcherie”. Per noi amministrare è stato un lavoro a tempo pieno e al servizio di tutti.

Certo siamo consapevoli del tanto che c’è ancora da fare, per questo noi  vogliamo continuare a lavorare nel solco di quella concretezza “del fare” che da subito ha caratterizzato il nostro agire. Ridare la città in mano a chi ambisce, come già dimostrato, solo a una gestione affaristica dell’Ente, sarebbe una iattura per Cassano e i suoi cittadini. Un pericolo assolutamente da scongiurare. 

In questa campagna elettorale abbiamo parlato delle cose che l’amministrazione uscente ha già realizzato, delle tante cose ancora da fare e, cosa importantissima, degli strumenti, delle risorse umane e finanziarie che si vogliono e si possono utilizzare per realizzare in concreto quanto si legge nel nostro programma elettorale. Siamo convinti che la costruzione di un paese capace di offrire reali opportunità ai suoi figli, imponga uno sforzo maggiore verso una politica di effettivo cambiamento. Una politica che va intesa come dovere e impegno. Una politica che non chieda mai e che si sappia mettere al servizio di una comunità che vuole crescere e guardare al futuro con rinnovata speranza.

 

Io e la squadra che mi sostiene in questa campagna elettorale ci abbiamo messo la faccia, l’impegno, l’onore e, soprattutto, il cuore perché quando diciamo di amare Cassano, nessuno di noi mente.

 

Il mio invito dunque è, in primis di andare a votare, di esercitare il vostro sacro diritto al voto per decidere personalmente da chi volete essere governato. Non lasciate mai che siano gli altri a scegliere per voi. La seconda cosa che vi chiedo è di scegliere me e la mia squadra. Vi chiedo di votare per il candidato sindaco Gianni Papasso e per i candidati della sua colazione. Ve lo chiedo non per mero egocentrismo o per ambizione personale, ve lo chiedo per Cassano. Ve lo chiedo perché solo così avrete la certezza di aver scelto persone che non useranno mai la politica per il loro tornaconto personale. Avrete la certezza di aver dato la fiducia a donne e uomini che hanno tanta voglia di fare e che sanno guardare il futuro con ottimismo, che sanno guardare a una Cassano più bella, più sostenibile, più fiorente, più coraggiosa. Il voto dato a noi, non sarà mai sprecato perché andrà a donne e uomini che sapranno essere l’equipaggio esperto e volenteroso che aiuterà la nave Cassano a prendere il largo.

Ed è con questo impegno solenne che l’Alleanza Civica Democratica Riformista e il suo candidato a sindaco Gianni Papasso si presentano a tutti voi per chiedere il vostro consenso.

Il 5 giugno scegli il tuo sindaco. Il 5 giugno vota Gianni Papasso e la sua squadra.

Un caro saluti a tutti
Gianni Papasso 

Ufficio Stampa

Comitato Elettorale Papasso

Scrivi commento

Commenti: 0