Emergenza idrica, Gianni Papasso: "L'acqua è un bene prezioso, non sprechiamola!"

Emergenza idrica dovuta alla calura estiva. Il sindaco Gianni Papasso invita la cittadinanza a fare uso parsimonioso del prezioso liquido. 

 

Il caldo intenso che sta caratterizzando il periodo estivo, con  temperature elevate, ha provocato un eccessivo consumo di acqua potabile e, di riflesso, non pochi problemi di approvvigionamento idrico alla cittadinanza. 

 

Il sindaco Gianni Papasso, fatte proprie le segnalazioni pervenute agli uffici preposti dell’ente, al fine di superare la fase emergenziale in atto, invita la comunità locale a tenere un comportamento corretto mediante un uso parsimonioso del prezioso liquido. 

 

Nell'occasione, il Primo Cittadino, con la necessaria determinazione finalizzata a privilegiare gli interessi e le esigenze di tutti, informa che sono vietati eventuali sprechi o abusi, derivanti dalla cattiva abitudine di taluni, di utilizzare l’acqua potabile per il lavaggio di automobili o l’irrigazione di giardini o fondi agricoli e che gli eventuali trasgressori, se individuati, verranno severamente sanzionati come per legge.

 

L’acqua è un bene prezioso, ha sottolineato il sindaco Papasso, e come tale deve essere usata in maniera consapevole. Pertanto, un razionale utilizzo per le primarie necessità, è, sia segno di rispetto di una risorsa che è patrimonio di tutti, sia di maturità, per contribuire a risparmiare eventuali disservizi e disagi ad altri utenti.

 

Il Comando di Polizia Municipale, in ossequio delle direttive del primo cittadino, sarà impegnato a vigilare sul corretto utilizzo della risorsa idrica.  

 

Il Capo Ufficio Stampa Comune di Cassano - Mimmo Petroni

Scrivi commento

Commenti: 0