Sybaris chiama Kroton, il Sindaco Papasso propone il gemellaggio al collega Ugo Pugliese

Gianni Papasso, Sindaco di “Cassano, Città di Accoglienza e di Pace Sociale”, propone al Primo Cittadino della città di Crotone un gemellaggio con Sibari.

 

Interessante iniziativa del Sindaco Gianni Papasso, che memore delle vicende storiche che hanno interessato nell'antichità i due centri inglobati nel territorio della Magna Grecia: Sibari e Crotone, ha pensato di interloquire con il collega Ugo Pugliese, per proporre la stipula di un gemellaggio tra le due realtà urbane calabresi. 

 

La stipula del gemellaggio tra le due comunità, ha argomentato Gianni Papasso, dopo avere ricordato che sul territorio della Città di Cassano All’Ionio, ricade il sito di Sybaris, la più famosa e opulenta Polis del mondo antico, di cui la Città di Kroton, che diede i natali a Pitagora, nel 510 a.C. ne decretò la fine, alimentandone tuttavia il mito, può significare la volontà istituzionale di riannodare, dopo oltre duemila anni, i fili della storia, rappacificando e fondendo in una relazione ideale due realtà divise da una rivalità centenaria, sfociata nella rovinosa sparizione della leggendaria Sybaris ad opera di Kroton. 

 

Con il gemellaggio tra Cassano-Sibari e Crotone, si potrà scrivere una pagina diversa di storia e, partendo dalle comuni radici magno greche e dall'incommensurabile patrimonio storico - archeologico, che esprime il senso delle due Città, stipulare una “nuova alleanza” culturale, ad esclusivo beneficio delle rispettive Comunità.

 

La pace simbolica tra le due importanti realtà calabresi, che nell'antichità si sono avversate, ha aggiunto il sindaco di Cassano, nella lettera al collega sindaco di Crotone, Pugliese, aprirebbe sicuramente la porta alla nascita di iniziative volte a creare rapporti di reciproca collaborazione e di interscambio, per favorire con maggiore efficacia la conoscenza, sul piano nazionale ed internazionale, delle singolari ricchezze che esprimono i rispettivi territori, al fine di poterne esaltare la valenza culturale, nonché per attrarre l’attenzione e l’interesse di imprenditori e turisti, con l’obiettivo comune di proiettarsi verso un futuro di progresso e di sviluppo. 

 

“Concorderai con me, ha concluso Papasso, nei confronti del destinatario, che abbiamo quasi l’obbligo di provarci!”. Si attendono ora segnali dal primo cittadino dei pitagorici 

 

Il Capo Ufficio Stampa Comune di Cassano - Mimmo Petroni

Scrivi commento

Commenti: 0