Marina di Sibari, consegnati i lavori per l’impianto di potabilizzazione dell'acqua

Consegnati in data odierna, 11 agosto 2016, i lavori per l’impianto di potabilizzazione di Marina di Sibari. Il Sindaco Papasso: “Continua l’impegno per il villaggio. La prossima estate gli utenti avranno l’acqua potabile nelle case”.

 

Consegnati i lavori di realizzazione dell’impianto di potabilizzazione del villaggio di Marina di Sibari. “Quello che sottoscriviamo oggi” ha dichiarato esordendo durante il suo dire il Sindaco Giovanni Papasso “è un risultato storico. Se non ci fosse stata la parentesi di interruzione amministrativa a quest’ora e per questa estate i cittadini avrebbero avuto nelle loro case l’acqua potabile. Purtroppo, siccome per come risulta dai verbali dei lavori, la pulizia completa dell’intera condotta necessita di 12 mesi, il tutto è slittato per l’estate 2017. Ma oggi, davanti i cittadini, mi prendo una responsabilità e assicuro che per la prossima estate i residenti, negozianti e turisti del Villaggio di Marina di Sibari avrà l’acqua potabile nelle loro case.

 

I lavori per la realizzazione dell’impianto di potabilizzazione sono stati affidati all’impresa Conor Costruzioni Srs di Augusta (SR) che ha vinto la gara d’appalto per un importo contrattuale di 211.349, 34 euro, compreso gli oneri per la sicurezza, oltre Iva al 10%, al netto del ribasso del 33.817%. Presenti alla firma dell’affidamento dei lavori il Sindaco di Cassano All’Ionio, Giovanni Papasso, gli assessori Paola Grosso e Salvatore Tricoci, il Responsabile Unio dell’Impresa Conor Costruzioni SRL, Conti Carmelo, l’Ing. Maurizio Gimigliano, direttore dei lavori in oggetto, il responsabile della sicurezza, Ing. Stefania Dramisino, il responsabile del Rup, Geom. Francesco Sarubbo.

 

I lavori che dovranno compiersi in 90 giorni consecutivi, ricordando che questi dovevano iniziare già il 15 ottobre 2016 dovranno concludersi entro il 14 gennaio 2017.

 

“Un’opera rilevante e necessaria” ha sottolineato Papasso “che finalmente vedrà mettere la parola fine al problema dei disagi della non presenza di acqua potabile in un villaggio turistico che rappresenta il fiore all’occhiello del territorio cassanese.” 450.000 euro del totale necessario per la realizzazione dei lavori sono stati reperiti da una vecchia posta presente in Bilancio per il servizio acquedottistico. Mentre 55.000 euro sono stati già spesi per il consolidamento e l’impermeabilizzazione di una vasca. 

 

L’Ing. Gimigliano, esperto di raccolta di acque bianche e potabilizzazioni, durante il suo intervento ha rassicurato il Sindaco di Cassano dicendo: “può arrogarsi il diritto di assicurare ai suoi cittadini la promessa che per l’estate 2017 avranno l’acqua potabile nelle case. Dagli studi fatti l’acqua di Marina di Sibari risulta essere molto difficile, sorge, infatti, su una palude creando la presenza nel liquido di ferro, manganese ed alluminio. La condotta” - ha dichiarato ancora Gimigliano - “verrà totalmente pulita e per far ciò impiegheremo 12 mesi assicurando quattro analisi stagionali per certificare la potabilità dell’acqua”.

 

“L’impegno dell’amministrazione comunale” ha ribadito Papasso “nei confronti di Marina di Sibari è costante e continuo. Abbiamo iniziato una rivoluzione con una delibera coraggiosa per cui abbiamo reso pubblico il villaggio includendolo a pieno nel territorio di Cassano, facendolo divenire un quartiere a tutti gli effetti dotandolo di tutti i servizi e già nei primi mesi dell’insediamento abbiamo portato nelle piazzette le fontane con l’acqua potabile. L’impegno oggi si concretizza con la consegna dei lavori per il potabilizzatore e la promessa dell’acqua potabile nelle case per la prossima estate”

 

Il Portavoce del Sindaco

Caterina La Banca

Ufficio Stampa - Sindaco Gianni Papasso

Scrivi commento

Commenti: 0