Fiera di Cassano, il primo settembre torna lo storico evento

La Fiera di Cassano, evento storico per il Comune del cosentino, torna il primo settembre.

 

È storia che l’Amministrazione Comunale di Cassano All’Ionio guidata dal Sindaco Giovanni Papasso, nell'ambito del Progetto di Marketing Territoriale “Sybaris Terra d’Incanto”, ha voluto ripristinare la tradizionale Fiera di Cassano. La manifestazione ha ripreso il valore storico di un tempo poiché mette al centro del commercio la città delle Terme che si apre al territorio coinvolgendo altri Comuni calabresi, pugliesi e lucani, allo scopo di avviare un serio discorso di promozione turistica e di interscambio culturale regionale ed extraregionale.

 

Tutte queste realtà che per l’occasione confluiranno a Cassano il prossimo primo settembre esporranno il meglio del loro artigianato locale, del commercio, dell’enogastronomia e del patrimonio artistico, storico e culturale. Gli stands espositivi saranno allestiti lungo Corso Garibaldi partendo dal piazzale antistante il Palazzo di Città.

 

Tra le novità introdotte dall’amministrazione Papasso si continua con la sigla di un “Patto di Amicizia”. Lo scorso anno la città di Cassano All'Ionio si era legata con le Città di Matera e Calimera.  Quest’anno sarà la volta di Taranto. 

 

“L’iniziativa” ha affermato il sindaco di Cassano, Gianni Papasso – è orientata a favorire la promozione congiunta dei prodotti tipici locali, agroalimentari e artigianali dei Comuni partecipanti, in una logica di interscambio di saperi, sapori ed esperienze".

 

"Con la fiera del primo settembre – ha continuato Papasso – si mira a promuovere e valorizzare una città che, tra monte e mare, racchiude tesori naturali e culturali di inestimabile valore: le Grotte di S. Angelo, la Basilica Cattedrale, i monumenti e i Palazzi dell’antico centro storico, l’Abbazia di Santa Maria. della Catena, le Terme Sibarite, i 7 Km di spiaggia, l’oasi naturale della Foce del Crati, l’Area Archeologica e il Museo Nazionale Archeologico della Sibaritide”.

 

“Non in ultimo è da sottolineare” – ha concluso il sindaco Papasso – che questa manifestazione, fortemente voluta, rientra, a pieno titolo, in quel vasto progetto di Marketing Territoriale che l’Amministrazione Comunale ha ideato allo scopo di costruire una seria piattaforma di partenza per lo sviluppo di un turismo di qualità, consapevole e attento, impostato sulla valorizzazione e promozione delle eccellenze territoriali”.

 

Il Portavoce

Caterina La Banca

Ufficio Stampa - Sindaco Gianni Papasso

Scrivi commento

Commenti: 0