Cassano, la Regione approva due progetti di Servizio Civile Volontario: soddisfatti il Sindaco Papasso e l'Assessore Oriolo

 

La Regione Calabria ha approvato e, quindi, ammessi a finanziamento i due progetti che il Comune di Cassano ha redatto in materia di Servizio Civile Volontario dal titolo “Capaci di amare” e “Camminare insieme”: soddisfatti il Sindaco Gianni Papasso e l’Assessore ai Servizi Sociali Alessandra Oriolo.

 

Il progetto “Capaci di amare” è diretto a 30 anziani residenti nel Comune di Cassano All’Ionio, mentre “Camminare insieme” a 30 disabili, sempre residenti nella città delle Terme, che hanno difficoltà di socializzazione ed integrazione e che impiegheranno rispettivamente 4 unità lavorative ciascuno per un totale di 8 unità. 

 

La notizia è stata salutata benevolmente dal Sindaco di Cassano Giovanni Papasso che ha dichiarato: “Il servizio civile nazionale, istituito con la legge n° 6 del 6 marzo 2011, rappresenta una seria opportunità messa a disposizione dei giovani di età compresa tra i 18 e i 28 anni, che decidono di dedicare un anno della propria vita a beneficio di un impegno solidaristico per il bene di tutti e di ciascuno e quindi come valore della ricerca di pace”. 

 

Nello specifico i due progetti ammessi dalla Regione Calabria “Capaci di amare” e “Camminiamo insieme” - ha riferito l’Assessore Alessandra Oriolo – sono finalizzati ad implementare le attività di supporto alla integrazione e socializzazione degli anziani e dei disabili, incrementare le risorse utilizzabili per un quadro più completo di opportunità da offrire agli stessi. In tale contesto, l’attività di accompagnamento si rende necessaria al fine di concorrere al superamento delle difficoltà che incontrano ambedue le categorie a cui sono diretti nello svolgimento delle normali attività della vita quotidiana ed a favorire l’integrazione dei singoli soggetti nei relativi contesti di inserimento”.

 

I progetti, è stato rimarcato, si allineano agli obiettivi che mirano in particolare alla prevalente funzione pedagogica del Servizio Civile Nazionale, affermando l’impegno alla realizzazione delle condizioni fondamentali affinché l’esperienza proposta abbia come finalità ultima l’attenzione ai giovani coinvolti nel progetto stesso, ai bisogni del territorio in cui si inserisce. 

 

I progetti “Capaci di amare” e “Camminiamo insieme”, saranno coordinati dall'equipe sociale del Comune di Cassano e si avvarranno del sostegno dell’esperto esterno Raffaele Vidiri, direttore della Caritas. 

 

Hanno dichiarato ancora il Sindaco Papasso e l’Assessore Oriolo che: “Il Servizio Civile è un importante strumento poiché offre ai giovani una forte valenza educativa e formativa e può rivelarsi un’occasione di crescita personale, una opportunità di educazione alla cittadinanza attiva, un prezioso strumento per aiutare le fasce più deboli della società contribuendo allo sviluppo sociale, culturale ed economico del nostro Paese.

 

I progetti prevedranno l’impiego per dodici mesi, con orario settimanale non superiore a 30 ore, di un totale di 8 unità, 4 per progetto, di età compresa tra 18 e 28 anni, retribuiti direttamente dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, alle dipendenze del comune di Cassano – settore politiche sociali.

 

Caterina La Banca

Portavoce del Sindaco Gianni Papasso 

Scrivi commento

Commenti: 0