Cassano Ionio, “Parco Roberta Lanzino” risorge: assegnati i lavori di restyling

Nella mattinata di oggi, 25 luglio 2017, sono stati assegnati i lavori di riqualificazione del “Parco Roberta Lanzino” di Cassano All’Ionio. Il Sindaco Gianni Papasso e il Responsabile del Procedimento, Geometra Antonio Iannicelli, hanno consegnato i lavori all’Impresa Francesco Garofalo.

 

Oltre al Presidente del Consiglio Comunale, Felicia Laurito e all'Assessore alla Cultura, Rossella Iuele, erano presenti alla firma della consegna avvenuta nello stesso Parco:  il Direttore dei lavori Architetto Jessica Vincenzi, il Coordinatore della Sicurezza Diego Falcone, e l’Ingegnere Mario Innocenzo Rummolo, Responsabile dei Lavori Pubblici del Comune di Cassano.

 

Continua l’opera di riqualificazione del territorio di Cassano All’Ionio voluta fortemente dall’Amministrazione Papasso. Ieri sono stati consegnati i lavori riguardanti la "Sistemazione e messa in sicurezza della rete stradale comunale", oggi quelli che ridaranno nuova vita al “Parco Lanzino”.

 

Spesso una città cela anche agli occhi dei propri abitanti vere e proprie ricchezze. Luoghi, angoli e scorci che per il cittadino diventano pressoché invisibili e, col tempo, finiscono per essere abbandonati al loro destino. Anche a Cassano esiste uno di questi luoghi, si chiama “Parco Roberto Lanzino” e si trova tra Via Cimitero e Via Corrado Alvaro, vicino all’Istituto Comprensivo Statale Lanza-Milani e al Liceo Ginnasio Statale "R. Lombardi Satriani". Si tratta di uno spazio verde che oggi si nasconde agli occhi del visitatore. Dalla strada, infatti, non si vede la sua grandezza, non si notano i terrazzamenti e gli spazi che un tempo erano destinati al gioco, al relax, all'aggregazione, mentre oggi sono in uno stato di completo abbandono. 

 

Grazie al progetto di restyling che ha preso il via oggi, finalmente il Parco sta per ritornare alla sua funzione primitiva: a breve sarà restituito ai cittadini in tutto il suo splendore. I lavori di riqualificazione di “Parco Lanzino”, infatti, inizieranno nei prossimi giorni e si concluderanno entro 120 giorni.  

 

All’interno del progetto sono previste, tra l’altro, una piantumazione più mirata degli alberi, il potenziamento dell’illuminazione del Parco e del sistema di videosorveglianza. Il costo di tutta l’operazione è in totale di 133mila euro. L’impresa Garofalo si è aggiudicato l’appalto con un ribasso del 20%. 

 

Il Parco Lanzino, proprio perché incastonato nel cuore della città, ben si presta a essere fruito da tutti.  Questa area verde fu realizzata negli anni 80 con il nome di “Parco Robinson”. Cambiò nome dopo il 1988, anno in cui Roberta Lanzino, giovane donna cosentina, fu trucemente violentata e uccisa. 

 

A illustrare nei dettagli il progetto di restyling del Parco alla stampa, sono stati la Dottoressa Vincenzi e il Geometra Iannicelli. Lo spazio progettuale è stato pensato come un grande giardino terrazzato, con alberi, aree giochi, aree sosta e aree per il tempo libero e lo sport. L’intero Parco sarà protetto da una recinzione, saranno garantiti sicurezza e accesso ai diversamente abili. Sarà migliorata l’accessibilità, i camminamenti, le scale, le aree verdi, le zone di sosta. Sarà rifatta la pavimentazione e le scale saranno ripristinate.

 

Soddisfatto il Sindaco Gianni Papasso. Un altro punto del suo programma elettorale portato a buon fine. 

 

Eleonora Gitto

Giornalista - Webmaster

Staff Sindaco Gianni Papasso

Scrivi commento

Commenti: 0