· 

Distretto della Magna Grecia: l’Amministrazione Papasso approva il Protocollo d’Intesa tra il Comune di Cassano Ionio e il Consorzio Mari di Taranto

Il Consiglio Comunale di Cassano All’Ionio ha approvato, con 20 voti a favori e due contrari, il Protocollo d’Intesa tra il Comune di Cassano Ionio e il Consorzio Mari di Taranto in vista della Fiera Nautica che permetterà di creare il grande Distretto portuale della Magna Grecia. 

 

Dopo il Patto d’Amicizia Stretto con la Città di Taranto, Cassano fa un altro passo verso il “Distretto Nautico della Magna Grecia”. Il Progetto della Fiera Nautica, fortemente voluto dall'Amministrazione Papasso e che vede impegnata sul campo l’Assessore alle Politiche del Lavoro e alle Attività Produttive, Alessandra Oriolo, ha un’ampia portata, non a caso, coinvolgerà Puglia, Basilicata e Calabria e godrà del patrocinio del Ministro dei Beni e delle attività Culturali, Dario Franceschini.

 

Come ha spiegato l’Assessore Oriolo, il Protocollo d’Intesa che ha illustrato in Consiglio, è solo uno dei passi necessari per aderire al progetto proposto dal Consorzio Mari di Taranto che opera nel settore della nautica e del turismo.

 

“Un progetto ambizioso – dichiara l’Assessore – che ripropone in chiave moderna il “Sistema Colonie” della Magna Grecia e in cui Sibari deve essere integrante”.

 

“Siamo convinti – continua l’assessore – che questo progetto rappresenti una scommessa economica di rilancio per l’intero territorio. È innegabile, infatti, che la realizzazione di un’armatura ionica che colleghi tutti i porti turistici da diporto dell’arco ionico, la programmazione di eventi capaci di veicolare un’immagine sostenibile delle nostre aree turistiche e, quindi, in grado di promuovere il turismo allo scopo di attrarre capitali privati nazionali, internazionali, non può che favorire lo sviluppo socio economico dell’intero territorio”.

 

“L’idea progettuale muove dall'intento di voler sfruttare il posizionamento geografico e strategico dei Laghi di Sibari non solo con l’hinterland territoriale, ma anche con tutto il sistema portuale dell’arco settentrionale ionico”. 

 

Il “Distretto Nautico della Magna Grecia”, dunque, sarà il volano per il rilancio economico non solo nei territori su cui insistono i porti turistici, ma anche in quelli dell’entroterra che vedranno valorizzate le loro eccellenze, dal patrimonio paesaggistico, artistico-culturale, all'enogastronomia. 

 

“Un progetto che mira a restituire un’immagine positiva di un contesto territoriale più volte maltrattato e per incrementare l'attrattività del territorio della Sibaritide”, dice l’Assessore. E a richiamare alla mente, queste parole, quei due voti contrari della minoranza, erano presenti solo l’Ingegnere Franco Tufaro e la dottoressa Elda Cosenza, appaiono ancora più incredibili. Tanto più che il Distretto Nautico della Magna Grecia sta già perseguendo le finalità per le quali è nato, organizzando eventi fieristici che spaziano dalle manifestazioni culturali di elevato livello, ai momenti dedicati alle eccellenze dell’enogastronomia e dell’artigianato dei territori della Magna Grecia.

 

Il primo di questi eventi sarà celebrato proprio ai Laghi di Sibari sabato 5 e domenica 6 agosto. Presso il Centro nautico della località turistica di Cassano All’Ionio, infatti, si ci sarà un avvenimento dal titolo emblematico: “Distretto Nautico della Magna Grecia: l’incontro delle culture e degli stili di vita”. Già da titolo si evince che con questo progetto si vuole costruire un ponte ideale che metta in comunicazione culture e stili di vita che si sono sviluppati nei luoghi della Magna Grecia.

 

Il momento clou della manifestazione, sarà un talk show, condotto dal giornalista Francesco Giorgino, caporedattore del TG1 RAI, e dalla giornalista Nicla Pastore. Al dibattito interverranno Dario Franceschini, Ministro dei Beni Culturali e del Turismo, Teresa Bellanova, Vice Ministro dello Sviluppo Economico, Dorina Bianchi, Sottosegretario ai Beni Culturali, Gerardo Mario Oliviero, Governatore della Calabria, Michele Emiliano, Governatore della Puglia, Marcello Pittella, Governatore della Basilicata, Stefania Covello, Delegata nazionale PD per il Mezzogiorno, Antonio Decaro, Presidente nazionale ANCI e Sindaco di Bari, Mons. Francesco Savino, Vescovo della Diocesi di Cassano all’Jonio, Giovanni Papasso, Sindaco di Cassano all’Jonio, Giovanni Azzaro, Consigliere nazionale ANCI, Alessandra Oriolo, Assessore comunale Attività produttive Cassano All’Jonio, Carlo Capria, Direttore Osservatorio PMI Presidenza Consiglio dei Ministri, e Antonio Melpignano Presidente Consorzio Mari di Taranto.

 

Presso la Darsena del Centro Commerciale, per la durata delle due giornate, sarà allestita un’area espositiva nei cui stand saranno presentate le eccellenze dell’enogastronomia e dell’artigianato di Puglia, Basilicata e Calabria.

 

L’inaugurazione dell’area espositiva è prevista per le ore 19.30 di sabato 5 agosto, con una conversazione-performance del famoso chef Bruno Barbieri su “Sybaris: tra autenticità, Km. 0 e stagionalità”.

 

Nella serata di domenica 6 agosto gli stand apriranno alle ore 19.30.  Alle ore 21.00, invece, il Sindaco di Cassano All’Ionio, Giovanni Papasso, incontrerà i residenti dei Laghi di Sibari. Le serate saranno allietate anche da diversi momenti musicali.

 

Eleonora Gitto

Giornalista - Webmaster

Staff Sindaco Gianni Papasso 

Scrivi commento

Commenti: 0