· 

Notte Bianca 2017, il grazie dell’Assessore Angela Salmena ai relatori del convegno di apertura

 

 

È un bilancio largamente positivo, quello che Comune di Cassano All'Ionio, commercianti e cittadini tracciano nel commentare la sesta edizione della Notte Bianca 2017, archiviata solo da poche ore. La manifestazione, perfettamente riuscita sotto tutti i punti di vista: culturale, artistico, ludico, ma anche del rispetto delle ordinanze e della sicurezza.

 

Una moltitudine di persone si sono date appuntamento per le vie di Cassano All’Ionio nonostante lo scroscio d’acqua che si è riversato sulla cittadina del cosentino proprio al momento del Convegno che, come di consueto, apre la Notte Bianca. Ma nessuno si  è fatto spaventare dalla “benefica” pioggia. Infatti, appena ha smesso di piovere la gente alla spicciolata è tornata in strada. E questa è stata ulteriore riprova di quanto questa manifestazione sia amata dalla comunità locale e non solo. 

 

"La città – ha commentato l’Assessore all’Ambiente Angela Salmena - ha risposto ancora una volta molto bene al richiamo della Notte Bianca, con una grande affluenza registrata già al momento del Convegno che quest’anno ha acceso i riflettori su due progetti importantissimi per la comunità e sui quali l’Amministrazione Papasso punta molto: il “Museo del Mare” e il “Recupero della Torre di Milone”.

 

“I due temi, grazie soprattutto alla caratura dei relatori, hanno catturato l’attenzione dei numerosi cittadini presenti.  I loro interventi hanno fatto emergere con chiarezza come il nostro territorio sia prima di tutto una ricchezza culturale, un’eredità preziosa che deve essere tutelata e valorizzata per la crescita delle generazioni presenti e future. Desidero ringraziare tutti loro per la disponibilità e la puntualità dei loro interventi. E li ringrazio anche per la pazienza e l’ironia con la quale hanno accolto la pioggia che ha fatto slittare i lavori di un’ora”.

 

“Ringrazio, dunque, il Dottor Agostino Brusco per averci portato, grazie anche alle bellissime immagini, nella Riserva Naturale della Foce del Fiume Crati spiegandoci l’importanza del suo prezioso ecosistema. Grazie perché grazie a lui tutti hanno potuto apprendere la funzione e la particolarità del “Museo del Mare”. Grazie alla Dottoressa Beatrice Bitonti che ci ha spiegato perché è di vitale importanza per l’uomo tutelare la biodiversità. Grazie alla dottoressa Evelina Provenza che in modo chiaro e senza giri di parole ci ha rassicurato sulla salute del nostro mare: “Il mare di Sibari, in tutti i suoi sette chilometri di costa, è pulito”, ha detto mettendo la parola fine a una inutile polemica durata l’intera estate. 

 

“Grazie all’Assessore alla Cultura di Cassano, Rossella Iuele, che ha introdotto, sintetica e precisa come sempre, l’altro argomento del convegno: il recupero della Torre di Milone. E che dire del breve ma mirabile excursus storico sulla Torre di Milone regalatoci dal Presidente Leonardo Alario? Grazie di cuore, dunque, anche, al Professore per questo momento di alta cultura. Al Dottor Salvatore Patamia che dire? Grazie per l’attenzione che mostra per il nostro territorio. Grazie per l’intervento preciso e dettagliato sul progetto che riguarda la Torre di Milone e la realizzazione dell’annesso Parco. Grazie per il suo impegno al MIBACT e per i suggerimenti di cui l’Amministrazione Papasso farà tesoro”.

 

“Sono davvero molto grata all’Assessore regionale all’Ambiente, dottoressa Antonella Rizzo, per la presenza e per le sue parole. Abbiamo sempre saputo che la Regione Calabria sotto la guida del Presidente Oliverio ha spinto molto sull’acceleratore per quanto riguarda le politiche ambientali. La dottoressa Rizzo ce ne ha dato solo un'ulteriore conferma. Grazie per il sostegno e la vicinanza all’Amministrazione Papasso palesemente espressi nel suo intervento. Grazie per le se parole di stima e di incoraggiamento. Grazie per aver ribadito che turismo è un’attività che coinvolge il patrimonio culturale, le tradizioni, l’ambiente, l’economia e la società della destinazione d’arrivo. Grazie per averci informato su quanto in questa direzione la Regione Calabria ha in cantiere e su quanto ha già realizzato”.

 

“Grazie anche S.E. Eccellenza Monsignor Savino che non ha fatto in tempo a raggiungerci perché impegnato in un’altra grande battaglia a tutela dell’ecosistema: quella contro gli incendi che hanno devastato il nostro territorio”.

 

“Ovviamente, un grazie enorme va al Sindaco Giovanni Papasso non solo per l’accorata introduzione ma perché senza un amministratore attento e lungimirante come lui, questo incontro che ha visto la presenza di relatori che hanno costituito un parterre de roi che ha dato lustro e smalto all’iniziativa, non ci sarebbe mai stato”.

 

“Un ringraziamento particolare alla Dottoressa Gabriella Lotti non solo per la sua gradita presenza al Convegno, ma anche per l’esposizione delle preziose  tele realizzate dai pittori albanesi lo scorso aprile in occasione dell'evento “Jonio in tela”, e per il dono fatto al Sindaco di Cassano: il quadro che ha ricevuto il primo premio alla mostra allestita al Minerva Resort di Marina di Sibari”.  

 

“Infine, grazie alla giornalista Eleonora Gitto che ha moderato con garbo il dibattito e curato l’organizzazione del convegno nei minimi particolari. E, ancora una volta, grazie a tutti quanti hanno contribuito alla buona riuscita dell’evento. Un momento di riflessione importante sull'ambiente e l’economia del territorio che nonostante i tempi stretti, è riuscito lo stesso nell'intento di arricchire tutti”.

 

E.G.

Giornalista-Webmaster

Staff Sindaco Papasso

Scrivi commento

Commenti: 0