· 

FILENA ALFANO: IL MIO APPELLO AL VOTO RICORDANDO IL LAVORO DELL’AMMINISTRAZIONE PAPASSO

Dopo due anni di commissariamento, siamo vicini alla tappa che tanto aspettavamo. Ora tocca a noi, dobbiamo farci sentire davvero. Abbiamo tanto sperato e desiderato un futuro migliore da donare ai nostri figli che hanno tanto e niente. Vivono in una terra ricca di risorse, che ha bisogno di persone che le possa saper sfruttare e che ne doni il giusto valore. Credo che ognuno di noi sia stanco delle belle parole, che tuttavia, non trovano attuazione nella quotidianità. Il nostro contributo è fondamentale per ridare dignità al nostro paese, ricordiamoci, infatti, che siamo figli delle Magna Grecia. Dobbiamo dare la possibilità di governare a chi tiene davvero a noi, a chi vuole guidarci non per fama personale, ma per il nostro bene, dobbiamo lottare contro le ingiustizie, quelle che due anni fa sono cadute come una mannaia sul capo del Sindaco Papasso, della sua Giunta e di tutti i Consiglieri di maggioranza, ma anche sul capo di tutti i cittadini di cassano.

 

Siamo stati offesi, umiliati, ma soprattutto abbandonati. Dobbiamo rialzarci dal fango in cui ci hanno fatto precipitare, non meritiamo il baratro. Siamo un paese di gente onesta, che vuole una guida onesta; un paese che vuole essere ascoltato dal proprio Sindaco. Personalmente posso dire, anche con un pizzico di orgoglio, che per il mio territorio ci sono sempre stata, e non solo nei periodi "pre-elettorali". Per me le persone esistono ogni volta che fanno sentire la propria voce e si concretizzano ogni volta che la loro voce viene ascoltata e accolta.

 

Il 10 novembre faremo la nostra scelta, scegliamo bene, scegliamo per il nostro bene. Scegliamo chi è per la gente e con gente in ogni momento. Mutiamo la speranza in realtà.

 

Ci tengo molto a ribadire ciò che dal 5 giugno 2016 fino a Novembre 2017 è stato fatto, per rispondere anzitutto con fatti concreti a chi sottovaluta l'impegno dell'Amministrazione Papasso eletta nel 2016. Da donna corretta quale sono, non critico, non giudico, non svaluto chi ha deciso di appoggiare un altro candidato a sindaco, ma mi limito a dimostrare la realtà dei fatti perché non abbiamo bisogno di battaglie immorali visto che sono pienamente consapevole di tutti il lavoro svolto dal sindaco uscente Papasso.

 

Dal 2016 al 2017 in pochi mesi di amministrazione si è lavorato tanto a livello strutturale, sociale e culturale, per dare a Cassano un posto in centrale e ne sono testimonianza le tante Determine e Delibere prodotte grazie ad una squadra unita preparata e guidata da un grande Sindaco.

 

Oggi voglio riproporre a tutti i miei concittadini il perché io sono stata sempre, e lo continuerò a essere, affianco a Gianni Papasso ex, e come sono sicura, futuro Sindaco di Cassano.  La città che si stava creando mi piace, un territorio con progetti ricchi rivolti ai giovani; la salute e l’ambiente; gli investimenti importanti in cultura e infrastrutture. Voglio con tutta me stessa che tutto questo contini per il bene dei miei figli, della mia famiglia, della mia comunità, perché io sono nata, cresciuta e vivo in questo territorio, e in questo territorio voglio far rimanere i miei ragazzi. Per questo invito tutti a esprimere il voto di consenso verso il candidato Sindaco Gianni Papasso. Non rinunciamo alle nostre speranze ma continuiamo a lottare per ciò che avevamo iniziato, per “rinascere insieme”.

 

“Ogni giorno, quello che scegli, quello che pensi e quello che fai, è ciò che diventi.” (Eraclito)

Filena Alfano

 

Scrivi commento

Commenti: 0